lunedì 25 giugno 2012

La torta della Nonna Papera

Qualche giorno fa vi avevo segnalato la partecipazione del Cucinotto al Taste&Match insieme ad altri 7 foodbloggers e al mio amico Simone Salvetti, chef romanziere. Tra i partecipanti c'era Gaia, bravissima blogger con la passione per la pasticceria. Ammetto di non essere molto obiettivo quando si parla di dolci ma i suoi dolci sono sublimi ;) e per darvene un'idea vi rimando alla ricetta con la quale partecipava e che io  ho assaggiato personalmente piu' e piu' volte ;))).

Gaia e' stata cosi' gentile che a fine serata mi ha gentilmente omaggiato di un vasetto della sua confettura di bosco home made e ieri, al termine di una bella pedalata domenicale, ho deciso di provare a creare un nuovo dolce.

Ho pensato ad una torta tipo quella Nonna Papera con frolla macrobiotica, ripieno di composta di frutti di bosco e cioccolato fondente. La frolla ho voluto dolcificarla con il malto e della Stevia (contenuto nel dolcificante Truvia commercializzata dalla Eridania)
La Stevia e' un dolcificante naturale di origine sudamericana che dolcifica 20 volte piu' dello zucchero tradizionale. Per tutte le informazioni vi rimando a cibo360.it





Ingredienti:

frolla 1:

250gr di farina tipo 0
60 gr di malto
60 ml d'olio di mais
70 ml d'acqua tiepida
3 C di dolcificante Truvia
1 pizzico di sale
10 gr di lievito con cremortartaro



frolla 2:
200gr di farina tipo 0
50 gr di malto
50 ml d'olio di mais
56 ml d'acqua tiepida
3 C di dolcificante Truvia

1 pizzico di sale

1 vasetto composta di frutti di bosco
 gocce di cioccolato fondente qb

Preparazione:
preparare le due frolle, ricordando che la prima servira' da base mentre la seconda da "coperchio". Quindi per ciascuna unite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi. A parte miscelate l'olio con il malto e uniteli poi insieme all'acqua nella ciotola con gli altri ingredienti. Amalgamate per bene tutto e lavorate l'impasto per qualche minuto. Alla fine dovrete avere un panetto omogeneo ed elastico, fatelo riposare per almeno mezz'ora. 



Stendete la prima frolla nella teglia io ho utilizzato la classica teglia di Guardini (gia' sperimentata piu' volte) cercando di creare  un bordo alto almeno 1,5 cm. Ora bucherellate la base con una forchetta, aggiungete le gocce di cioccolato fondente e successivamente la composta di frutti di bosco.
Stendete con un mattarello la seconda frolla ed adagiatela nella teglia a chiusura. Lavorate bene i bordi chiudendo il tutto.

Infornate a 180 gradi per circa 30 minuti

4 commenti:

  1. Se dici Nonna Papera io arrivo!!!
    Chissà che buona!! :DDD

    RispondiElimina
  2. bhe deve essere deliziosa, ma da curiosona che sono avrei voluto vederla anche internamente ciao kiara

    RispondiElimina
  3. Troppo buona questa torta!!!!!

    RispondiElimina