lunedì 9 luglio 2012

Sformatino alla crema leggera

Questo fine settimana non mi sono fatto mancare proprio nulla. Ho terminato la settimana lavorativa stremato, stanco, con la testa piena di mille pensieri ... e malmostoso ho iniziato il sabato. Neppure le pratiche di meditazione quotidine e i saldi a Milano sono riusciti a cambiarmi la giornata e questo la dice lunga ;)

Poi una cena, tante risate, confessioni, sguardi e sorrisi che si incrociano  ... e una telefonata attesa da un'infinita' ... vi e' mai capitato che una cena vi cambi la giornata in maniera cosi' repentina e drastica?

E' stato dunque un fine settimana di decisioni "nel mio piccolo" importanti che sono sicuro condizioneranno a breve il mio futuro. Finalmente la realta' diventa sempre piu' chiara e l'impermanenza delle cose prende consapevolezza dentro di me, un sorriso mi appare in volto, chiudo gli occhi e mi rilasso. Queste sono esperienze di vita che nessuno dovrebbe farsi mancare.

Vi lascio con un dolce decisamente interessante e fresco per  questo periodo particolarmente caldo.


Ingredienti: (per  5 sformatini)
420 ml di latte intero fresco
75 gr di zucchero semolato
8 gr di maizena
2 tuorli
1 foglio di colla di pesce (2 gr)
Vaniglia (in polvere o in estratto)
2 fette di torta tipo margherita
Amaretto di Saronno (si può usare anche Limoncello o altro liquore non troppo forte)
Fragole per guarnire (facoltativo)

Preparazione:
Scaldare a fuoco dolce il latte con la vaniglia (un cucchiaino di estratto o una punta se in polvere) fino a che inizi a bollire.
A parte sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la maizena e mescolare bene con la frusta.
Ammollare la colla di pesce in acqua fredda.
Versare il latte sul composto poco per volta e rimettere il composto nella pentola filtrandolo con un colino.  Cuocere a fuoco dolce, sempre mescolando con la frusta, fino a che il composto non si addensa (senza farlo bollire). Appena diventa consistente, togliere dal fuoco e versarlo in una ciotola al fine di raffreddarlo il più rapidamente possibile (o utilizzare l'abbattitore di temperatura, nel nostro caso Fresco della Irinox) . Incorporare la colla di pesce strizzata.
Tagliare la torta a fettine sottilissime, rivestire gli stampini e versare l’Amaretto di Saronno nella bottiglia con il tappo spruzzatore (si può usare una bottiglietta di plastica a cui avremo fatto dei piccoli fori sul tappo) e procedere a bagnare bene la torta.
Versarvi al centro la crema e porre in frigo per almeno due ore . Sformarle sui piattini e servire con fragole fresche spolverate da zucchero a velo.

Ricetta di: Giovanna

18 commenti:

  1. ti auguro di vivere sempre queste serata, sono le più belle in assoluto e in bocca al lupo per tutto... complimenti per questo dolce favoloso

    RispondiElimina
  2. E l'augurio è che arrivino tante cose belle e piene di sorrisi!!!
    Io intanto ti rubo una cucchiaiata di questo sformato! E' invitantissimo!

    RispondiElimina
  3. Grazie Elena, i complimenti a Giovanna che collabora con Il Cucinotto ;))
    Tery a te e' concesso tutto ;)

    un abbraccio
    cris

    RispondiElimina
  4. Una telefonata inaspettata può cambiare moltissime cose, molte volte in positivo.... che week end particolare... Dolce magnifico! buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma a volte in negativo. Sono stato pero' fortunato ;)))
      grazie

      cioa cris

      Elimina
  5. Ciao, sono capitata nel tuo blog per caso..e ti faccio i miei complimenti.
    Ci sono tantissime ricette davvero buone ..ti seguo con grande piacere :)
    A presto !

    RispondiElimina
  6. Cristiano certo che una cena ti cambia la giornata , certe volte bastano degli strani eventi che avvengono quando meno te lo aspetti e tutto può cambiare... Io ti auguro che tu abbia ciò che speravi:)
    E ora mi gusto il tuo dolce particolare ma mi incuriosisce parecchio!!! Baci

    RispondiElimina
  7. Ciao ho scoperto per caso il tuo blog.Complimenti, è molto carino e ricco di ricette interessanti come questo dolce che proverò a rifare perchè mi sembra goloso e leggero. Da oggi sono tra i tuoi lettori.

    RispondiElimina
  8. Eccomi...non parlarmi dei saldi! Comunque voglio sapere di più di questa serata o dici tutto a Mauri o mi telefoni!!!!!!! Un bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio e' una pettegola, poi racconta tutto a tutti :(

      Elimina
  9. leggere righe piene di positività fa bene, anche se non si conoscono i dettagli! sono contenta di sapere che stai bene e che ti accadono cose belle, ma del resto si raccoglie ciò che si semina no? :-)
    baci
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Claudia, a volte bisogna accontentarsi e prendere quel poco che raccogli cercando di vederne il lato positivo ... vedremo piu' avanti.
      baci cris

      Elimina
  10. eh, l'abbattitore deve essere strepitoso....
    che dolcetto golosissimo, mi piace molto anche la presentazione!

    RispondiElimina
  11. Spesso una cena può aiutare a migliorare un'intera giornata.. Vedere persone, amici, staccare per qualche ora la testa da pensieri e doveri.. (tralasciando quelle che la giornata la peggiorano, ma lasciamole stare dove sono..)
    Un dolce sfizioso e delicato!!!
    Mi piace molto!!!!! Complimenti a te e a Giovanna!! :)

    A presto, Giada.
    http://sorbettoalimone.blogspot.it/

    RispondiElimina
  12. Una cena, una telefonata, a volte anche una e-mail, possono cambiare in meglio una giornata (o una serata).
    Lo sformatino è delizioso!

    RispondiElimina